Home 

* Biblioteca Antoniana

* Circolo G. Sadoul

* Colombaia

* Centro di ricerche storiche d'Ambra

* Museo di Pithecusae

* Museo di S. Restituta

* Museo delle Armi

* Museo Diocesano

*Museo del mare

* Museo del contadino

* Museo di Casamicciola

* Osservatorio Vesuviano

* Ischia Film Festival

* Delphis

* Museo dei Cetacei

* Museo del Torrione

* Premio Ischia Giornalismo

* Pro Casamicciola Terme

 

 


Delphis

Delphis Mediterranean Dolphin Conservation nasce ad Ischia dopo un decennio di studi sul campo, per divulgare l'importante presenza dei cetacei nelle acque dell'isola. Dall'unione di ricercatori e appassionati un impegno per la conservazione di un'area chiave per i delfini del Mediterraneo.
  Sette diverse specie frequentano le nostre coste per riprodursi e alimentarsi, sette diverse specie di mammiferi marini. Balenottera comune, il gigantesco misticete del nostri mari, in estate pascola a pochi chilometri dalle nostre abitazioni, Delfhinus delphis, la specie più rara e a rischio del Mediterraneo viene a partorire i suoi piccoli lungo le nostre coste.
  In dieci anni di studio i ricercatori di Studio Mare hanno messo in luce la particolare biodiversità del mare d'Ischia, un habitat importante per i mammiferi marini del Mediterraneo. La ricerca e l'area da proteggere sono focalizzate nel canyon sottomarino di Cuma, situato lungo la costa nord dell'isola, il canyon è un sito di riproduzione e di alimentazione per sette diverse specie di cetacei.
  Delphis Mediterranean Dolphin Conservation nasce a sostegno della ricerca e per la divulgazione presso l'opinione pubblica dei problemi dei delfini e dell'ambiente in cui vivono.
  Delphis M. D. C. sostiene missioni di delfinoterapia virtuale. Sono molti i bambini disabili che hanno ricevuto aiuto dai delfini.