LA RASSEGNA D'ISCHIA

Periodico di ricerche e di temi turistici, culturali, politici e sportivi

Isola d'Ischia : Barano | Casamicciola | Forio | Ischia | Lacco Ameno / Serrara Fontana


*

MOTIVI

*

*

LA RASSEGNA d'ISCHIA n. 5/ 2017

*


Edizioni YOUCANPRINT

Pubblicazioni (Leggi altro)

.. ...... ......

* Lacco Ameno e l'isola d'Ischia - Gli anni '50 e 60
Fornato .pdf
Testi e foto a colori e b/n - Euro 6,49

*Inarime - Ischia
Antologia di testi storici, poetici, letterari, mitici e termali
Formato ebook - Euro 4,49

* L’île d’Ischia, le paradis de la nature
Voyages et voyageurs français au XVIIIe et XIXe siècles”
Formato ebook - Euro 4,49

... ... ...

* Isola d'Ischia - Il mito e la storia
Formato ebook - Euro 3,49

* Ischia in the gulf of Naples
Formato ebook - Euro 3,99

* Il Castello d'Ischia "corte reale" e "corte letteraria"
del Rinascimento
Formato ebook - Euro 3,99

* La folle d'Ischia o il fiore di melograno (racconto)
Testo francese e italiano
Fomato cartaceo Euro 7,00 - Formato ebook Euro 4,49

 

Pagine di autore

Articoli d'archivio


Una nobile storia artistica

L'angolo dell'arte


Cultura Arte Storia

L'angolo poetico


A Lacco Ameno (e non solo)

Paese mio, vedo i simulacri e il lauro
Di quando fosti l’euboica cittade,
Dei vivi dimora in Monte Vico e lor
Necropoli in San Montano plaga;
Vèdoti poi anco culla del messaggio
Cristiano, quando accogliesti al tuo lido
Eraclio, dei gigli fiorito e bello
Che colser in gran copia popolani
Operosi sulla terra e sul mare,
Restituta martire qual protettrice
Tua pei secoli a venir,
Ma non di buon governo
Garante sempre ai civi tuoi,
Cui manca talor il senno di sceglier
Ministri avveduti e accorti a lor guida


Vedo uomini curvi alla vanga anzi
Con la man scavar a cercar cimeli
Delle età passate, le mura antiche
Dei templi pagani, su cui furono
Eretti li moderni.
Ma non vedo chi plauda a cotanto
Ben, chi in loco se ne vanti e s’esalti
E s’adopri a rinnovare i fastigi
Pei posteri dell’oggi e di domani,
Per la Lacco, alle cui placide rive
Fece approdar le sue navi l’eroe
D’Ilio già fuggiasco.

Leggo di favole, di tradizioni,
Di miti che son ripetuti dagli
Antichi classici, in versi e prose;
Leggo di color che si fan vanto
D’ospitare, or qui, or là, in lor mostre
La tua Coppa e il Cratere di naufraghi,
Ma tu, isola mia, tu, paese mio, perché
Siete sordi e muti a codesta gloria?
E a scrollar da Voi mirate quel che
Dite e stimate un peso?
Quasi a velare la memoria di chi
Vi trassero dalle tenebre tetre e
Vi fecero andar noti
Per sconosciuti lidi?

Leggi tutto


 

----

La Rassegna d'Ischia

-- 2017 -- 2016 -- 2015 -- 2014 -- 2013 -- 2012 --

-- 2011 -- 2010 -- 2009 -- 2008 -- 2007 -- 2006 --

-- 2005 -- 2004 -- 2003 -- 2002 -- 2001 -- 2000 --

-- 1999 -- 1998 -- 1997 -- 1996 -- 1995 -- 1994 --

-- 1993 -- 1992 -- 1991 -- 1990 -- 1989 -- 1988 --

-- 1987 -- 1986-- 1985 -- 1984 -- 1983 -- 1982 --

-- 1981 -- 1980 --

Indici Rassegna 1980 - 2012

per

Numeri -- Materie varie -- Autori

 

Aggiornato il

TORRI - FORTINI - BATTERIE

Il Dispositivo difensivo
dell'isola d'Ischia

torrione

 

*

ELEMENTI DEL PAESAGGIO

*

Il Fungo di Lacco Ameno
Il Castello Aragonese
La Colombaia
Epomeo
Epomeo - Memrie
Epomeo - Zarathustra
Il Soccorso
Il Torrione
Porto d'Ischia
Pilastri

 

*

Il sogno del capitano
Giadini Ravino - Forio
(da RaiTV-Geo Geo)

*

 

CALENDARIO

 

 

 

       

VOCI PER ISCHIA

LETTERATURA
LIBRI (testi)

Archeologia

Arte

Artigianato

Flora

Piante da interni

Piante ed erbe

Pesca

Termalismo

Turismo

LE CHIESE DELL'ISOLA D'ISCHIA


Anthologie
Française

English
Anthology

Deutsch
Anthologie

Recente pubblicazione

In formato
cartaceo (pag. 236) acquistabile sul sito di Youcanprint e sugli store on line
(
ibs, amazon, feltrinelli...)

ischia-cronache

Dell’isola d’Ischia e per l’isola d’Ischia sempre si è scritto, dall’interno e dall’esterno, sia per narrare le impressioni, i sentimenti, le visioni che si presentavano agli occhi dei visitatori in ogni istante delle loro escursioni e passeggiate, sia per rievocare (inopportunamente a volte) momenti importanti della storia di un’isola che ha le sue origini nei tempi dei miti, degli dei, delle leggende. Se ne ha occasione di leggere in proposito in queste cronache che presentiamo, scelte fra tante, che forse, considerate nel loro contesto generale, sono anche ripetitive e monotone, ma non bisogna trascurare i periodi in cui sono state scritte e proposte.
Ai lettori attenti non sfuggirà neppure la circostanza che oggi Ischia è diversa (logicamente) rispetto a varie epoche passate: positivamente o negativamente ci si chiede però spesso e la risposta non è mai scontata e tutta protesa per un miglioramento. Manca a volte anche un legame tra passato e presente, come si evince per esempio dalla scarsa attenzione rivolta nei tempi attuali ai reperti archeologici , che danno rinomanza all’isola, e agli uomini che hanno lavorato per portarli alla luce con i loro studi e le loro ricerche. Non c’è interesse per la cultura né amore per la memoria e per quanto rappresenta l’isola d’Ischia in questo settore; spesso non si conoscono o si confondono, ad ogni livello istruttivo e istituzionale, i nomi degli studiosi specifici, sia quelli locali, sia quelli qui approdati e qui fermatisi appassionatamene. Si preferisce rivolgere ad altri settori e ad altri personaggi riconoscimenti e testimonianze di stima. S dovrebbe dare il dovuto peso alla conoscenza delle vicende storiche dell’isola e al ricordo degli uomini che più l’hanno rappresentata; una terra, “così carica di storia e di fascino da amare, studiare, custodire, difendere, come scrisse don Pietro Monti, archeologo e storico”, in una sua opera.

 

Ricerca |  Statistiche

[an error occurred while processing this directive]